Prodotti naturali per pulizia box doccia cristallo

Come pulire un box doccia in cristallo con amore

Il box doccia in cristallo è prima di tutto una scelta estetica, fatta da chi presta molta attenzione alla qualità dei materiali e alla percezione delle superfici. Occorre però un minimo di manutenzione per evitare che il cristallo si opacizzi con l’uso e sparisca tutta la poesia… Avete mai avuto la sensazione di entrare in un bagno potenzialmente molto bello e “stiloso”, ma purtroppo un po’ trascurato? Non deve essere per forza il vostro, ma se lo fosse basterebbe davvero poco per renderlo più bello (igienico) e piacevole.

I dettagli che rendono un bagno triste e trascurato, e su cui spesso cade l’occhio sono:

  • Oggetti, asciugamani e tappetini fuori posto.
  • Capelli, polvere e il solito maledetto dentifricio fermo sulle pareti del lavandino.
  • E ultimo, ma non ultimo, l’aspetto del box doccia!

Per non mettere troppa carne al fuoco parliamo di quest’ultimo: di cosa avete bisogno per pulire un box doccia in cristallo con amore? 🙂 (in realtà vale anche per i box doccia in plastica o vetro).

Innanzitutto ci sono molti prodotti appositi in commercio, ma il box doccia in cristallo può essere lavato anche in modo completamente naturale, senza inquinare il vostro ambiente domestico e nemmeno quello esterno. Si tratta di prodotti anticalcare, sgrassanti e lucidanti che molto probabilmente avete già in casa, con comodità e senza spesa: acqua, alcol, aceto bianco, bicarbonato e limone.

Ingredienti per pulire box doccia cristalloMacchie di muffa

Dividiamo con metodo le fasi di pulizia della doccia e partiamo dallo sporco di maggiore impatto: quelle macchie di muffa, umido e shampoo che si accumulano negli angoli della cabina doccia. Provate a miscelare tre parti di bicarbonato e una parte di acqua, create una sorta di impasto, e armati di spugna passatelo direttamente sulle superfici. Se in alcuni punti lo sporco fa resistenza aggiungete del limone, strofinate e lasciate agire per 10 minuti.

Guarnizioni in gomma

Per igienizzare le guarnizioni e i profili in gomma del box doccia basta arricchire la vostra “pozione” home-made con un po’ di alcol.

 

Il calcare

La ricetta naturale per combattere il calcare invece dice di unire tre cucchiai di bicarbonato, uno di acqua e uno di aceto bianco, e usare una spugna umida per sfregare il composto sulle pareti del box, sul piatto doccia e sulle piastrelle fessure comprese. Inoltre, visto che prevenire è meglio che pulire (…con fatica nel weekend), l’ideale è tenere sempre a disposizione uno spruzzino con una miscela 1/3 d’acqua e 2/3 aceto da spargere sulle pareti di cristallo del box dopo la doccia. Un po’ di limone aiuta ad eliminare i cattivi odori.

Lucidare il cristallo

Infine, per lucidare il box doccia in cristallo potete acquistare prodotti appositi, ma anche della semplice acqua calda con due tappi di aceto è un ottimo sgrassatore naturale che non lascia aloni! Bagnate le pareti della doccia aiutandovi con un panno in microfibra e poi asciugate il cristallo con un altro panno, questa volta in cotone. Le pareti del vostro box doccia torneranno lisce e cristalline come non mai!

Condividi