Piatto doccia e lavabo: i migliori abbinamenti

Da sempre decantiamo le lodi di una stanza da bagno piacevole da utilizzare per tutta la famiglia: qual è la prima parola che vi deve venire in mente quando si parla di un bagno delizioso da vivere? Funzionalità, senza ogni dubbio.

Eppure più volte abbiamo parlato di efficienza legata al concetto di design, e anche oggi vogliamo fare la stessa cosa discutendo insieme di piatto doccia e lavabo. Quanto è importante il loro abbinamento? 

Come fare per trovare l’accostamento migliore? Un dettaglio che fino a qualche tempo fa non molti avrebbero notato, e che oggi invece diventa importante per chi desidera rifare la propria stanza da bagno, importante se non “fondamentale”. Scopriamo insieme quali proposte sono disponibili sul mercato.

La prima cosa che volete, lo sappiamo, è avere un bagno unico: il lavabo con top integrato è sicuramente la scelta più indicata per il mobile da bagno anche dal punto di vista del design. Questa soluzione si gestisce con comodità e si pulisce facilmente perché l’assenza di punti di giunzione tra materiale del top e il lavabo la rende facile anche da mantenere. Lo stesso materiale che compone il top, tra l’altro, può essere utilizzato per realizzare il piatto doccia permettendo un abbinamento perfetto.

Piatti doccia e top lavabo possono essere realizzati anche con materiali versatili come la resina acrilica e il pietragel, che offrono finiture originali, prestazioni eccellenti e sono altamente resistenti alle alterazioni nel tempo. La connessione nella stanza da bagno sarà immediata, considerando che colorazione, stile e finitura di piatto doccia e lavabo potranno essere identiche. Questi prodotti, inoltre, potranno essere realizzati su misura (anche il colore può venire personalizzato), posati in appoggio o a filo pavimento (il piatto doccia).

Condividi