Tenda della doccia

Lo strano fenomeno della tenda della doccia che ci si appiccica addosso…

…E IL MODO DI EVITARLO, UNA VOLTA PER TUTTE

Prima o poi capita a tutti: entriamo nella vasca da bagno, tiriamo la tendina, iniziamo a farci una bella doccia e a rilassarci sotto il getto dell’acqua bollente, quando improvvisamente e a tradimento… zac! La tenda di plastica sembra aggredirci, appiccicandosi alle gambe o al torso.

Perché si verifica questo fastidiosissimo fenomeno? Ora, dando per scontato che: 1) il bagno non è una galleria del vento, perciò se la porta è chiusa non dovrebbero esserci correnti d’aria e 2) la nostra casa non è infestata da fantasmi, vediamo cosa dice la scienza in proposito. In realtà, ci sono due principali teorie che potrebbero spiegare il fenomeno.

Effetto risucchio? Forse sì, forse no

La prima (e più comune) è che l’acqua calda della doccia genera anche dell’aria calda che, come sappiamo, essendo più leggera va verso l’alto. Così facendo, alla base si genera una sorta di risucchio che richiama l’aria fredda dal basso, facendo sì che la famigerata tenda si avvicini sempre di più al nostro corpo. C’è, però, un grosso “però”: qualcuno ha provato a fare una doccia fredda, finendo comunque con l’essere “abbracciato” dalla tendina.

L’effetto Coandă (chi era costui?)

Questo fenomeno fisico consiste nella “tendenza di un getto di fluido a seguire il contorno di una superficie vicina”: provate ad aprire il rubinetto del lavandino e ad avvicinare al getto il dorso di un cucchiaio, e vedrete che l’acqua devierà verso di esso.

In conclusione…

In realtà, la scienza non ha ancora trovato una vera soluzione al quesito e, parliamoci chiaro, anche se lo facesse difficilmente il nostro destino cambierebbe, se nel nostro bagno di casa continuerà a esserci una doccia con tendina. Come fare allora a sfuggire ai tentativi della tenda, viscida e freddolina, di avvinghiarcisi addosso mentre ci laviamo?

Per tagliare la testa al toro e risolvere alla radice il problema, ecco la soluzione migliore: passare a una bella cabina doccia con pareti rigide per dire definitivamente addio agli agguati perpetrati dalle tende viscide e freddoline!

 

Condividi