Ragazza che si concede un bagno rilassante nella vasca

Dimagrire in una vasca da bagno con idromassaggio

La sensazione di benessere e distensione che segue a un bel bagno rilassante è nota a chiunque, anche solo saltuariamente, si dedichi a queste attività; i benefici del bagno per corpo e mente sono stati inoltre dimostrati nel tempo da numerosi studi scientifici, che associano allo svolgimento regolare di questa pratica un miglioramento della circolazione sanguigna, l’allontanamento dello stress e anche una miglior qualità del sonno.

Eppure i benefici di immergersi nell’acqua della propria vasca da bagno dotata di funzione idromassaggio, o anche solo in una comune vasca, non si esauriscono qui: è possibile infatti sfruttare questi momenti anche per accelerare il metabolismo e innescare la metabolizzazione dei grassi accumulati nell’organismo.

I benefici delle basse temperature

Il primo modo per farlo è riempiendo la vasca di acqua fredda. Certo, potrà non essere molto piacevole immergersi, ma la scienza parla chiaro: l’esposizione al freddo stimola l’attività del cosiddetto tessuto adiposo bruno, in cui vengono attivati i trigliceridi che vengono bruciati al fine di produrre calore e di mantenere il corpo a una temperatura ottimale.

I risultati migliori, a detta dei ricercatori, si ottengono con acqua compresa fra i 3 e i 15 gradi celsius, ma ciò non significa che dobbiate riempire la vostra vasca con cubetti di ghiaccio: si possono infatti ottenere dei benefici anche a temperature meno “estreme”, a patto però di evitare di cedere alla tentazione di scaldarsi sotto l’acqua bollente una volta terminato il trattamento. La cosa migliore è asciugarsi e lasciare che la temperatura del corpo torni uniforme in modo graduale.

L’alternanza di caldo e freddo

Non vi sentite abbastanza coraggiosi per rimanere per lungo tempo a mollo in un’acqua a temperatura polare? Allora provate ad alternarla con l’acqua calda. Lo sbalzo termico che il corpo affronta durante il passaggio dal freddo al caldo innesca infatti la produzione delle cosiddette proteine da shock termico. Queste proteine svolgono un ruolo importante nel proteggere i tessuti dai danni cellulari e, per la loro produzione, viene attivato un percorso metabolico che coinvolge i tessuti adiposi del corpo.

Olii essenziali e sali da bagno

Tutto quel che desiderate a fine giornata è farvi semplicemente un bel bagno alla temperatura che desiderate, e non avete voglia neanche di immergere un alluce nell’acqua fredda? Allora provate questa strategia indiretta per bruciare i grassi. Aggiungete nella vostra vasca gli olii essenziali, i sali o i prodotti da bagno che preferite, e lasciatevi semplicemente coccolare dall’acqua calda, magari attivando la funzione idromassaggio.

Così facendo, sia il vostro corpo che la vostra mente si rilasseranno e i livelli di cortisolo, ovvero l’ormone dello stress, diminuiranno. È risaputo che l’eccesso di cortisolo causa un accumulo maggiore di adipe nel corpo: se siamo stressati nella vita quotidiana, e abbiamo a che fare con qualche chilo di troppo, rilassiamoci (e magari miglioriamo anche la silhouette) con un bel bagno!

Condividi