Asciugamano natalizio con candele rosse

Asciugamani: idee regalo per il bagno

Ormai è Natale, e se siete stati previdenti avrete già comprato tutti i pensierini natalizi tra Settembre e Ottobre! In realtà c’è sempre qualche regalo dell’ultimo minuto, che vi costringe a vagare al freddo per i negozi del centro il sabato/domenica pomeriggio…

Cosa comprare? Come fare un regalo bello e utile ma non troppo impegnato? Un set di asciugamani di qualità è una buona idea regalo, soprattutto per amiche, parenti e conoscenti!

Quale colore di asciugamani scegliere?

I tessili per il bagno sono elementi decorativi importanti, perché completano l’aspetto della stanza. Ad esempio, gli asciugamani possono vivacizzare l’ambiente con dei tocchi di colore, oppure assecondare le tonalità del bagno con tinte più neutre ed eleganti. È possibile che gli asciugamani colorati perdano lievemente il loro colore nel tempo, mentre i bianchi o simili possono essere candeggiati, anche se non troppo spesso.

Per valorizzare il bagno potete anche giocare con fantasie decorative se le pareti e i mobili hanno un colore omogeneo, o viceversa se sono presenti piastrelle rifinite proponete asciugamani in tinta unita. Non avete visto il bagno della persona alla quale volete regalare gli asciugamani? Allora è meglio restare sulle sfumature del bianco, così il vostro regalo non rischierà di essere abbandonato nel fondo di un cassetto. L’unico caso in cui ha senso andare “alla cieca” è quando avete adocchiato un asciugamano molto particolare, di qualità e dallo stile unico nel suo genere.

Cercate di evitare le fantasie ostentatamente natalizie, saranno simpatiche ma fuori luogo per tutto il resto dell’anno…

Asciugamano in microfibra regaloQual è il materiale migliore?

Anche se il lino fa sempre un bell’effetto, sorprendentemente caldo nonostante la sottigliezza del tessuto, il cotone garantisce a contatto con la pelle un’assorbenza e una morbidezza maggiori.

La qualità del capo in cotone si vede prima di tutto dall’etichetta, in cui deve essere specificato “100% cotone”, cioè un materiale puro, naturale e resistente. La lavorazione può variare, dal jacquard al nido d’ape, dal telo alla spugna, ma non influenza la qualità della fibra. Non esagerate però con le decorazioni, perché potrebbero essere fastidiose al momento dell’utilizzo. Altri fattori importanti sono il GPM (grammi per metro quadro), che dovrebbe restare almeno sui 500, e la massa: 16s singola, 12s singola, 21s doppia.

La microfibra non è di origine naturale ma è un tessuto molto utilizzato, per le sue qualità di leggerezza, scarso ingombro e veloce asciugatura. Gli asciugamani o accappatoi di questo tessuto tecnico sono tipicamente usati per lo sport e altre attività fuori casa, perché pratici da trasportare. Per quanto utile, un asciugamano in microfibra non si presta molto come elemento decorativo per il bagno.

Lavette blu azzurre e beige per il bagnoQuanti asciugamani comprare?

La migliore composizione per un regalo è sicuramente il set di asciugamani per il viso, salvietta per il bidet e telo doccia, per la coppia o per il singolo. Più particolari, ma non tutti ne fanno uso, sono le lavette: asciugamani più piccoli, spesso venduti in tre o quattro pezzi con grazioso contenitore in pendant, e messi a disposizione quando si hanno ospiti in casa.

Assicuratevi che gli asciugamani non siano troppo piccoli, soprattutto quelli per le mani, che spesso sono usati come turbante dopo la doccia: se sono troppo corti non staranno mai al loro posto. Indicativamente le misure corrette del telo doccia sono di 100×150 cm, l’asciugamano per il lavabo 60×100 cm, la salvietta per il bidet 40×60 cm e le lavette 30×30 cm.

Buono shopping!

Condividi