Puro, lo stile naturale per il tuo bagno

Se il tuo bagno è datato, poco accogliente e non ti rispecchia allora stiamo per darti qualche suggerimento per renderlo magico, un luogo in cui dedicarsi ai propri rituali di bellezza e di cura del corpo. Per trasformare il bagno bisogna avere bene in mente il proprio stile preferito, in modo da personalizzare l’arredo e i complementi in base all’estetica scelta, e non bisogna trascurare assolutamente l’aspetto funzionale, perché la stanza è innanzitutto un ambiente con uno scopo ben preciso.

The interior of the bathroom in a contemporary style using natural materials.

Cosa ne dite dello stile naturale? Il legno è semplice da pulire, dura a lungo nel tempo perché non è soggetto al logorio (non facilmente, per lo meno) ed è molto igienico: un materiale che proprio grazie a queste caratteristiche viene largamente impiegato nell’arredamento del bagno visto che riesce a conferire un tocco rustico e accogliente. Linee minimaliste e squadrate ai quali abbinare altri elementi naturali come la roccia o la pietra, per un effetto grezzo ma ricercato, oppure le trasparenze del vetro, eleganti e raffinate.

I materiali naturali sono ecologici, creano un ambiente suggestivo, si fondono con l’atmosfera calda di qualche pianta e una luce soffusa e aiutano a ritrovare le energie necessarie a fine giornata. Tra gli elementi naturali troviamo il top lavabo e i mobili portaoggetti in legno, le ceste in vimini o rattan, i bordi delle vasche e delle cabine doccia in legno, i complementi d’arredo in bamboo: la scala in legno come porta asciugamani e la panca in bamboo (utilizzata anche come piano d’appoggio) non possono mancare.

Piacevoli alla vista e al tatto, i materiali naturali danno una piacevole sensazioni di calore: anche il tessile bagno deve rispecchiare questa caratteristica e essere in canapa, in spugna di cotone biologico o in lino. Altrettanto saranno i prodotti per la cura del corpo, naturali e profumati.

Condividi