Bagni del mondo: ad ogni Paese il suo stile

La scelta dell’arredamento non serve solo a personalizzare un luogo ma caratterizza anche le diverse tendenze di stile e cultura. Ogni Paese ha il suo modo di impreziosire gli ambienti: disegni, forme e colori che cambiano a seconda delle tradizioni e delle preferenze estetiche.

Anche in bagno!

C’è lo stile nordico, pulito e senza troppi particolari, dove il bagno è solitamente contenuto in spazi ristretti all’interno dei quali i componenti appaiono compressi tra loro come in uno strano gioco ad incastro.

www.living.corriere.it
www.living.corriere.it

Quello austriaco-tirolese, ampio e con grandi finestre, un mix di materiali quali legno, marmo e piastrelle, arricchito con particolari in stoffa dai decori tradizionali e spesso dotato di vasca da bagno, considerata elemento di benessere indispensabile.

www.designmag.it
www.designmag.it

Poi ci sono i colori caldi della terra e le forme arabeggianti dei bagni in stile marocchino, un tripudio di intarsi, legni, ceramiche dalle tinte forti e profumi di incenso che trasmettono un senso di coinvolgente tranquillità.

www.ideepratiche.it
www.ideepratiche.it

Totalmente diverso è il gusto minimale Giapponese: pochi elementi essenziali sapientemente combinati tra loro. I colori non devono eccedere, bastano il bianco, il nero e le tinte naturali del legno che ben si sposano con il verde delle piante armoniosamente distribuite nel piccolo ambiente.

www.bagnidalmondo.com
www.bagnidalmondo.com

Tra i più in voga c’è il design etnico che richiama atmosfere, tonalità e geometrie proprie dei paesi esotici: candele, legno grezzo, tappeti colorati e specchi incorniciati con decori che ricordano gli elementi della natura, sanno creare un insieme suggestivo ed avvolgente.

www.pianetadonna.it
www.pianetadonna.it
Condividi